box google adsense orizzonatale

giovedì 18 agosto 2016

In questa estate climaticamente perfetta

In questa estate climaticamente perfetta, in cui fa caldo il giusto e la sera rinfresca Trasparelena e il Traspamarito sono stati colti da pulirella irrefrenabile. 
E così a ferragosto, quando tutti gli italiani se ne stavano in vacanza, o almeno a fare il picnic fuori porta, loro hanno sventrato la cameretta della BambinaGrande, scartando giochi da 4-enni e preparando uno spazio adeguato a una oramai 10-enne

In questa estate climaticamente perfetta, in cui fa caldo il giusto e la sera rinfresca la BambinaGrande ha compiuto 10 anni, ed è sempre meno Bambina e sempre più Grande. 
Ha passato la sua prima notte fuori ma non dai Traspanonni, a casa di una Traspamica. Così, senza pensarci, senza organizzare. Posso andare? Vai!

In questa estate climaticamente perfetta, in cui fa caldo il giusto e la sera rinfresca abbiamo provato l'ebbrezza di pranzare a cioccolatini un giorno e cenare a gelato il giorno dopo 

In questa estate climaticamente perfetta abbiamo cominciato a camminare invece di correre, abbiamo scoperto i Coldplay, il lego e il puntocroce. 

In questa estate climaticamente perfetta in cui fa caldo il giusto e la sera rinfresca abbiamo fatto esperimenti culinari incredibilmente ben riusciti, e che se metti il succo di frutta nello stampo per i ghiaccioli in freezer viene fuori un ghiacciolo buonissimo e discretamente sano.

In questa estate climaticamente perfetta in cui fa caldo il giusto e la sera rinfresca siamo stati al mare, un mare bellissimo, a tratti commovente, e abbiamo visto i delfini dalla spiaggia. E siamo stati in montagna e in collina e in città. Abbiamo frequentato di più gli amici ed è stato molto bello.

In questa estate climaticamente perfetta in cui fa caldo il giusto e la sera rinfresca ci sono stati lunghi momenti in cui non c'era niente da fare. Niente. E sono stati molto belli anche questi.

venerdì 5 agosto 2016

Pulirella (con incredibile tutorial)

Trasparelena nell'ultima settimana, complice la visione di "malati di pulito" su real-time* è stata travolta da pulirella incoercibile.
Così Trasparelena ha sfruttato le ore di recupero dopo l'ultima attività antelucana in ufficio per darsi alla casalinghitudine come se non ci fosse un domani.
Nonostante non sia proprio una brava massaia s'è documentata su internet e con le amiche, nonchè con la Traspanonna e si è attivata per pulire il forno con il bicarbonato.
Trasparelena infatti non voleva intossicarsi e intossicare le future preparazioni con qualche prodotto chimico, quindi dopo una mezz'ora di contemplazione del reparto detersivi del supermercato s'è decisa a provare la strada ecologica del bicarbonato (peraltro strada parecchio economica), e siccome è stata soddisfatta si accinge a condividere il sapere con il seguente tutorial 

Come pulire il forno con il bicarbonato e l'aceto di vino
Cosa occorre

  1. una  confezione piccola di bicarbonato di sodio -> al supermercato 68 cents
  2. un paio di cucchiai di aceto di vino bianco, il più scarso che c'è va bene
  3. una tazza grande o una ciotola
  4. acqua qb
  5. spugna per i piatti (che poi facilmente andrà buttata)
preparare nella tazza una pappetta versando circa metà confezione di bicarbonato e bagnando con acqua finchè non diventa una cosa densa ma morbida. Quindi si aggiungono circa 2 cucchiai di aceto (o più) facendo attenzione che fa una schiumetta per qualche secondo. In caso diventi troppo liquida si aggiunge altro bicarbonato.
A questo punto si spalma sul forno con abbondanza usando la spugna sfregando leggermente soprattutto sulle zone più sporche. 
Fare attenzione che la parte abrasiva della spugna potrebbe magari graffiare la vernice, quindi usare la parte non abrasiva o provare in una zona nascosta.
Fare attenzione a non passare sulla serpentina o a non far entrare nelle feritoie della ventola.
Lasciar agire circa 10 minuti, durante i quali si possono per esempio lavare con detersivo dei piatti la leccarda e la griglia (che in caso siano molto incrostate possono subire lo stesso trattamento del resto del forno)
A questo punto si sfrega il forno e poi si rimuove il bicarbonato in eccesso e si risciacqua. 
La fase di sfregatura si può fare con la parte morbida della spugna, perchè il bicarbonato svolte un'azione leggermente abrasiva che pulisce senza rovinare.
Trasparelena ha dovuto insistere qualche minuto in più sul vetro che era particolarmente incrostato ma in tutto ci ha impiegato davvero poco.
Il risciacquo non dà grossi problemi, dato che il bicarbonato non fa schiuma e che comunque si tratta di un componente naturale e non tossico, per cui eventuali residui che dovessero rimanere non faranno troppo danno sulle successive preparazioni


Il risultato di questa operazione è stata duplice: forno splendente e mani morbidissime

*realt-time non la paga per promuovere la trasmissione, ci tiene a precisarlo

mercoledì 27 luglio 2016

della fiducia

Trasparelena ha generalmente fiducia nelle persone
qualcuno direbbe che  Trasparelena è una frescona e forse avrebbe pure ragione.
Ciò non toglie che Trasparelena ha fiducia nelle persone e il fatto che tentino di fregarla non è certo il suo primo pensiero.

Di conseguenza, sempre ingenuamente, pensa che anche gli altri non abbiano come primo pensiero il fatto che lei cerchi di fregarli.

Però ha recentemente scoperto che invece altri lo fanno.
Altri pensano che il prossimo sia per forza in mala fede

E il fatto che lo pensino così facilmente le fa pensare che agiscano anche in quel modo

E allora si spiega i vari "furbetti del cartellino", le varie truffe...
E si spiega perchè certe cose, che all'estero funzionano così bene, da noi invece no.
E si spiega perchè si tenda sempre a pensare al complotto

E ci rimane male
Perchè pensa che non stiamo dando un bell'esempio ai nostri figli. 

____
IL FATTO

Trasparelena è stata tamponata. La persona che l'ha tamponata l'ha accusata di aver peggiorato il danno alla macchina per guadagnare più soldi dall'assicurazione. 
Trasparelena si chiede che vantaggio ci sia a peggiorare il danno: si è rotto il paraurti, tanto o poco che sia rotto sempre del paraurti si tratta (e qui forse si evince il grado di fresconaggine Trasparelenico).
Trasparelena si è anche fatta male. Per fortuna poco. Ma quando ha letto il messaggio aveva un collarino di gommapiuma e c'erano 38 gradi all'ombra. 
Trasparelena ha sicuramente avuto più male dal commento maligno, che dal danno fisico vero e proprio. 

giovedì 9 giugno 2016

School is over

Finalmente è finito l'anno scolastico.
Mai come quest anno Trasparelena ha atteso con trepidazione questo momento
Mai come quest anno Trasparelena si è sentita leggera e sollevata

La cosa che fa pensare è che no, Trasparelena non studia, non lavora nella scuola, non insegna e di fatto non è in vacanza. 

Quest anno però la BambinaGrande ha fatto la quarta elementare.
E ogni sera della settimana tranne il giovedì aveva qualcosa da leggere o studiare o ripassare o finire.
E ogni weekend aveva i compiti di tre o quattro materie (per cui anche volendo non riusciva a fare anche tutti quelli per il martedì-mercoledì e giovedì e qualcosa da ripassare o studiare avanzava sempre) 
E non è che la BambinaGrande sia una che vada obbligata e sorvegliata altrimenti non studia, anzi, è una che si impegna. Chiaro che a 9 anni pretenda, anche giustamente, di ripetere la lezione ai genitori. Chiaro che ci possano essere cose non capite. Chiaro che fosse stanca, ora della fine.

Trasparelena non si capacita del fatto che in quarta elementare, in una scuola a tempo pieno (40 ore a settimana) i bambini debbano avere delle cose da fare a casa, ma le dicono essere normale in tutte le scuole (lei direbbe _sbagliato_ in tutte le scuole) 

Mai come quest anno è stato evidente che la BambinaGrande ha preso il peggio di lei, perchè da lei ha preso l'ansia da prestazione, la voglia di fare bene e la precisione. 

Mai come quest anno quindi si prova quel senso di leggerezza da "tempo libero"
con buona pace dei voti in pagella, che probabilmente saranno belli, ma in ogni caso saranno ininfluenti, dato che c'è stato un grande, grandissimo impegno, e in quarta elementare è l'unica cosa che conta.

Mai come quest anno sebbene i bambini siano stati molto coesi il rapporto genitori-insegnanti è fragile e vacillante, e quindi non si farà la pizzata di fine anno, nè il regalo alle insegnanti. Perchè come al solito le mancanze del singolo ricadono sul gruppo (ovvero sul corpo docente).

Mai come quest anno.

giovedì 12 maggio 2016

Cupcacke? Muffin? Beh, tortine

Trasparelena non è una brava cuoca, come ha già avuto modo di dire, ma le piace fare i dolci.

Siccome appunto le piace fare i dolci, li fa. Quasi ogni settimana.
Li fa perchè la BambinaGrande è una rognosa, e i biscotti confezionati non le piacciono

Li fa perchè in questo modo evita l'olio di palma, e magari anche il burro, e quindi la BambinaGrande mangia più sano.

Li fa perchè quando la BambinaGrande era più piccola era un bel modo di passare del tempo assieme, ottenendo anche un risultato di una certa utilità e soddisfazione.

Li fa perchè sporcare per cucinare ha un senso. E poi si pulisce facilmente. Sporcare per dipingere con la bambina è una roba che invece la mandava (e la manda) ai matti.

Li fa perchè si diverte, diciamocelo

Trasparelena quindi fa i dolci, e le piace sperimentarne sempre di nuovi
E siccome poi questi dolci vanno smaltiti, cerca di farli in formato monodose (se non sono biscotti, ovviamente) perchè la BambinaGrande li mangia più volentieri, la mattina si fa più  in fretta, son più facili da riporre e cuociono pure prima

E non solo perchè vanno di moda (e comunque li puoi chiamare cupcake, muffin o come ti pare, alla fine sempre tortine, sono)

Ecco perchè quando ha trovato questo giveaway non ha potuto non partecipare

perchè lei si sente proprio pazza per le merendine, ma le merendine sane e handmade.











venerdì 6 maggio 2016

Trasparelena

Traspaufficio, mattina presto
presenti Trasparelena, CollegaBuono e DispensatoreDiPerle, i tre più mattinieri
CollegaRunner, l'altro super-mattiniero, oggi è in ferie.

Alle 9 arriva CollegaSimpatica.
Trasparelena e CollegaBuono se ne accorgono perchè sentono i passi, non vedono chi è dato che hanno le spalle rivolte alla porta
Sentono i passi e poi silenzio
Riconoscono che è CollegaSimpatica per dove si dirigono i passi
Il suo posto è esattamente dietro a CollegaBuono e Trasparelena. 
Non può non averci visto.

Eppure tace

Dopo 40-45 secondi in cui pensiamo "adesso ci saluterà" la sentiamo salutare IlBestemmia. 
"ciao IlBestemmia"
come se fosse stata da sola, e fosse finalmente arrivato qualcuno

Lui di rimando le risponde "che puzza che c'è sempre qui dentro"

come a dire che Trasparelena, CollegaBuono e  DispensatoreDiPerle non solo non sono degni di essere salutati, ma puzzano anche. 

Vi abbiamo presentato "l'educazione non è una cosa di tutti"

lunedì 18 aprile 2016

Quando preferiresti non avere ragione.

Dopo aver aspettato per più di un mese, sabato mattina Trasparelena accende il telefono e vede una cosa come 40 notifiche di whatsapp. 
Quaranta.
Va a vedere e si ritrova in un gruppo che si chiama "Via Tortona", creato indovina un po' da chi?
Esatto!
La suddetta quel giorno sarebbe stata a fare la promoter per un famoso quotidiano proprio in quella via, e invitava tutta la sua rubrica telefonica a passare a trovarla, in cambio di un inserto 

_in cambio di un inserto_

Inoltre, e qui c'è la gabbatura, seguiva la richiesta di lasciare un indirizzo e-mail per ricevere una promozione, facendo capire che doveva presentare a fine giornata un certo numero di indirizzi email per poter aver fatto un buon lavoro.

Qualcuno dei membri ha quindi lasciato la mail, e così è emerso che era necessario _anche_ firmare un foglio per la privacy, e qui la fantastica ha scritto, in un gruppo in cui c'erano in copia una 50-ina di persone, che avrebbe fatto lei uno scarabocchio. 

Ora

Trasparelena sarà all'antica, ma avrebbe apprezzato le seguenti cose

  1. se vuoi dirmi che sei abbastanza nella mia zona per lavoro scrivi solo a me per farmelo sapere
  2. magari me lo dici con qualche giorno di anticipo, non la mattina per il pomeriggio
  3. non mi dici che in cambio mi regali un inserto, magari mi dici "mi farebbe proprio piacere vederti"
  4. dal momento che non ti fai sentire dall'altra volta, non mi metti in un gruppo con altre 50 persone che non conosco

Trasparelena capisce la necessità di lavorare, che ha questa persona, però l'ha trovata una cosa veramente di bassa levatura (il picco più basso la cosa sulla privacy, che detta così in pubblico potrebbe pure darle dei problemi) 
Trasparelena l'ha trovata di bassa levatura perchè la stessa persona le ha fatto pipponi di ore sul fatto che gli amici del suo compagno non sono veri amici in quanto lo chiamano solo quando hanno bisogno di un favore. 
Ops, è estattamente la stessa cosa che sta facendo lei. 

Ecco, l'altra volta il Traspamarito mi ha detto che ero stata eccessivamente severa nel mio giudizio. 
Vorrei avesse avuto ragione lui.