box google adsense orizzonatale

venerdì 3 novembre 2017

Il venerdì del libro #5 - Stanza, letto, armadio, specchio

Stanza, letto, armadio, specchio

Emma Donoghue




Jack ha cinque anni e la Stanza è l'unico mondo che conosce. È il posto dove è nato, cresciuto, e dove vive con Ma': con lei impara, legge, mangia, dorme e gioca. Di notte Ma' chiude al sicuro dentro Armadio, e spera che lui dorma quando il Vecchio Nick va a fare loro visita. La Stanza è la casa di Jack, ma per Ma' è la prigione dove il Vecchio Nick li tiene rinchiusi da sette anni. Grazie alla determinazione, all'ingegnosità, e al suo intenso amore, Ma' ha creato per Jack una possibilità di vita. Però sa che questo non è abbastanza, né per lei né per lui. Escogita un piano per fuggire, contando sul coraggio di Jack e su una buona dose di fortuna, ma non sa quanto potrà essere difficile il passaggio da quell'universo chiuso al mondo là fuori...

Un romanzo davvero toccante, molto tenero e delicato nonostante la tragedia che vi è descritta.
Ispirato a una storia vera.
Trasparelena lo consiglia, perchè non mette ansia, perchè è molto avvincente, perchè è ben scritto. Perchè ci sono cose talmente tremende a questo mondo, che nemmeno la finzione di un romanzo ce la fa ad arrivare a tanto. E ogni tanto fa pure bene saperlo. Purtroppo.

Con questo post il Traspablog partecipa al venerdì del libro


p.s. c'è anche il film, ma Trasparelena non l'ha visto e non sa se ce la farebbe a vederlo, soprattutto ora che sa che è tratto da una storia vera. Ecco. 

2 commenti:

  1. Credo non riuscirei a leggerlo, nonostante le tue rassicurazioni. Bello il nuovo sfondo, seppur un po' difficoltoso leggere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. prima di averlo finito, non sapevo che fosse una storia vera, in effetti.

      Cosa ti dà fastidio dello sfondo?

      Elimina

L'educazione è molto apprezzata