box google adsense orizzonatale

venerdì 12 gennaio 2018

Il venerdì del libro #15 - Il giallo della stretta Bagnera. La vera storia del serial killer Antonio Boggia

Il giallo della stretta Bagnera. La vera storia del serial killer Antonio Boggia

Giovanni Luzzi



L'agghiacciante storia di Antonio Boggia, noto come il "mostro della stretta Bagnera", è costellata di quattro efferati omicidi, tutti compiuti a scopo di estorsione e guadagno, nel giro di una decina d'anni, a metà Ottocento. Fra delitti e truffe, sono ben tredici i capi di imputazione che pendono sulla sua testa all'inizio di un processo lampo, che viene celebrato, nel 1861, dopo una reticente confessione. In Tribunale, a scrutare ogni gesto dell'imputato e ad ascoltare le sue poche parole, c'è una grande folla chiassosa. Alla fine, il Boggia viene condannato a morte per impiccagione e la sua sarà l'ultima esecuzione capitale eseguita in Italia.

Un giallo insolito, se non altro perchè scritto in un italiano abbastanza desueto, dato che l'autore è nato nel 1901.
Un giallo anche inaspettato, perchè fin oltre la metà non si intuisce la realtà dei fatti.
Un giallo storico, che parla di un personaggio realmente esistito, che si snoda sullo sfondo di una Milano austriaca, ma non troppo convinta, italiana, ma non troppo convinta. 

A Trasparelena è piaciuto molto, questo giallo, e lo consiglia, anche se, in disaccordo con IBS non lo definirebbe agghiacciante, quanto piuttosto "astuto".

Con questo post il Traspablog partecipa al venerdì del libro

recensione e foto www.ibs.it

2 commenti:

  1. Risposte
    1. astuto nel senso che il protagonista è molto ingegnoso... ma non aggiungo altro perchè la lettura è veloce ma merita assolutamente. E comunque non fa per niente paura, ecco!

      Elimina

L'educazione è molto apprezzata