box google adsense orizzonatale

venerdì 26 gennaio 2018

Il venerdì del libro #17 - L'inquilino del piano di sopra

L' inquilino del piano di sopra

Harriet Rutland



Gli Hardstaffe sono quel tipo di famiglia che oggi definiremmo disfunzionale. Mr Hardstaffe, preside della scuola del villaggio di Nether Naughton, vicino a Londra, è un ometto dal temperamento tirannico e arrogante che è sposato con una donna lamentosa e ipocondriaca per cui nutre solo disprezzo. Lui in realtà ha perso la testa per la giovane collega Charity Fuller, ma la ragazza, pur ammirandolo, è restia a intrecciare una relazione con un uomo ammogliato e molto più anziano. Il terzo componente della famiglia è Leda, la figlia nubile di poco più di trent'anni che governa la casa con piglio sicuro ed è l'unica in grado di tener testa al padre. Nella loro villetta a due piani circondata dal verde abitano anche una cuoca, una domestica, una rifugiata ebrea che funge da sguattera e infine, come pigionante, Arnold Smith, un romanziere in declino che, su suggerimento del suo editore, cerca di riconvertirsi in scrittore di gialli e ha pensato che la campagna fosse il luogo più adatto per trovare l'ispirazione. In un crescendo di tensione, mentre la seconda guerra mondiale sta devastando il paese, i conflitti tra gli abitanti della casa si fanno sempre più accesi finché, un giorno, qualcuno viene ucciso.

Ogni anno, ormai da una 20ina di anni, a Natale il Traspanonno regala a Trasparelena un giallo di questa collana.
Quello di quest'anno è un giallo godibilissimo, dal finale veramente inaspettato. 
Ambientato in Inghilterra durante la seconda guerra mondiale con lo sfondo di tutte le problematiche del periodo. 
Davvero un bel giallo!


Con questo post il Traspablog partecipa al venerdì del libro
recensione e foto www.ibs.it

Nessun commento:

Posta un commento

L'educazione è molto apprezzata